GOVERNI LOCALI
NEWSLETTER N.1 del 03 gennaio 2012

PROROGA DELLE GESTIONI ASSOCIATE DELLE FUNZIONI FONDAMENTALI

Gestioni associate, una proroga di 6 mesi per i Comuni compresi tra 1.000 e 5.000 abitanti
Il decreto-legge 29 dicembre 2011 n. 216 "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative" pubblicato nella G.U. n. 302 del 29 dicembre 2011, proroga di 180 giorni la gestione associata delle funzioni fondamentali prevista dal DL 78/10 solo per i Comuni compresi tra 1.000 e 5.000 abitanti, quelli che avrebbero dovuto gestire 2 funzioni associate entro il 31 dicembre 2011.



Il congelamento temporaneo non annulla il processo
Questo rinvio potrebbe servire a riaprire un serio confronto con il Governo per inserire le gestioni associate in un quadro più ordinato e articolato all'interno della nuova Carta delle Autonomie.

La normativa regionale per il dimensionamento demografico: il lodo Colozzi-Maccari
Due emendamenti alla programmazione economico-finanziaria regionale stabiliscono nuovi criteri demografici per le gestioni associate e garantiscono la sopravvivenza delle Unione dei piccoli Comuni "minacciata" dalla normativa nazionale.

La gestione associata è un processo industriale complesso


Individuare l'ambito territoriale in cui il servizio associato può essere costituito


Istituire un gruppo di lavoro intercomunale


Scegliere le funzioni da associare, dettagliandone lo stato economico, finanziario, patrimoniale e organizzativo
Occorre delineare nel dettaglio ogni funzione da associare, analizzando anche l'insieme dei servizi e delle attività che la costituiscono.

Individuare le priorità delle funzioni da associare


Programmare la nuova gestione delle funzioni associate


Costituire la Funzione in forma associata


Start up e adozione di sistemi di controllo


Visualizza tutte le newsletter