DOCUMENTI


Il Tar Lombardia con la sentenza 2411 del 17 novembre 2015 sancisce che i Comuni possono regolamentare le distanze del gioco d azzardo dai luoghi sensibili

SALE GIOCHI (I Comuni, nell ambito delle competenze urbanistiche ed edilizie loro affidate dalle singole Regioni, possono legittimamente intervenire in materia di distanza dai luoghi sensibili delle attività di gioco e scommesse, al fine di garantire lo sviluppo della ordinata e “salubre” convivenza della comunità di riferimento, solo in caso di specifiche problematiche emerse sul territorio comunale o in assenza di normativa nazionale e/o regionale che disciplini specificamente il fenomeno de quo)





Indietro