DOCUMENTI


Nella Città metropolitana di Bologna gioco di squadra di 11 comuni contro il gioco d azzardo

Limitazioni orarie e un piano d’azione Sono 11 i comuni della Pianura Est che hanno presentato presso la sede della Città Metropolitana le iniziative per contrastare il gioco d azzardo, causa dell incremento della dipendenza dal gioco d azzardo, una grave piaga sociale che coinvolge molte persone, senza distinzione di età, sesso ed estrazione sociale. Obiettivo degli undici comuni (Budrio, Argelato, Baricella, Bentivoglio, Castenaso, Castello d Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale) è fare rete, adottando provvedimenti simili e scoraggiando così la "migrazione" delle sale giochi da un comune all’altro per evitare restrizioni e sanzioni. L eco dell iniziativa, ha portato sindaci di altri comuni della nostra provincia a chiedere ai comuni i firmatari il loro piano di azione per intraprendere lo stesso percorso. Il Comune di Budrio intanto ha deliberato un piano di attività contro il gioco eccessivo che può diventare patologico, ha vietato di installare apparecchi di gioco nei locali di proprietà comunale, e ha limitato gli orari del gioco nelle fasce 10.00-13.00 e 17.00-22.00



comunicato stampa 3 giugno.pdf
delibera GC41-2015.pdf
deliberazione di indirizzo su orari slot machine.pdf
Ordinanza Budrio 9-2015.pdf


Indietro